ORGANI DELLO STATO

Consultazione >



COMITATI



DIPENDENZA : MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

    • COMITATO PERMANENTE DI CONSULENZA GLOBALE E DI GARANZIA PER LE PRIVATIZZAZIONI

      Il 25 novembre 2013 il Ministro dell'Economia e delle Finanze, Fabrizio Saccomanni, ha firmato il decreto per la nomina del Comitato permanente di consulenza globale e di garanzia per le privatizzazioni, di cui il Mef continua ad avvalersi ai sensi del decreto-legge 31 ottobre 2013 n.126. Il Comitato per le privatizzazioni dovrà assistere il Ministero nell'attuazione del programma di dismissioni secondo procedure e modalità trasparenti e in grado di massimizzare gli introiti.

    • CICR - COMITATO INTERMINISTERIALE PER IL CREDITO ED IL RISPARMIO

      Il Presidente convoca il Comitato e ne fissa l'ordine del giorno. Le delibere vengono assunte con il voto favorevole della maggioranza dei presenti; le funzioni di Segretario sono svolte dal Direttore Generale del Tesoro. Lo stesso CICR determina le norme concernenti la propria organizzazione e funzionamento. Per l'esercizio delle proprie funzioni il Comitato si avvale della Banca d'Italia. Il Ministro dell'economia e delle finanze riveste la carica di Presidente del CICR e può, in caso di urgenza, sostituirsi al Comitato con propri provvedimenti da portare successivamente a conoscenza del Comitato stesso.

    • CPC - COMITATO PER I PRINCIPI CONTABILI

      La legge di contabilità e finanza pubblica, legge n. 196 del 2009 introduce disposizioni di governo della finanza pubblica e del bilancio dello Stato per consentire il soddisfacimento dei dettami derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione monetaria e seguire la trasformazione dell'assetto istituzionale. La necessità di realizzare il coordinamento tra le politiche e gli obiettivi perseguiti dai diversi livelli di governo è rafforzata dall'esigenza, per l'intero aggregato delle amministrazioni pubbliche, di rispettare i vincoli di bilancio assunti in ambito europeo. La legge n. 196 del 2009 individua l'ambito di applicazione della legge di contabilità nel bilancio dello Stato e nel complesso delle amministrazioni pubbliche, così come individuate dall'elenco predisposto annualmente dall'ISTAT e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale entro il 31 luglio di ciascun anno. Le disposizioni previste dalla presente legge si applicano anche alle regioni a statuto speciale e alle province autonome di Trento e di Bolzano, nel rispetto di quanto stabilito dai rispettivi statuti. Il Comitato per i principi contabili delle amministrazioni pubbliche è istituito presso il Ministero dell'economia e delle finanze - Dipartimento della Ragioneria dello Stato in attuazione dell'art. 2, comma 5, della legge 31 dicembre 2009, n. 196 recante principi di coordinamento, obiettivi di finanza pubblica e armonizzazione dei sistemi contabili. Il Comitato per i principi contabili delle amministrazioni pubbliche è la sede ampia e rappresentativa dei diversi interessi e di varie professionalità che consentono di giungere a una condivisione di criteri e regole per: conseguire un'armonizzazione contabile per tutte le Amministrazioni pubbliche richiesta dalle mutate esigenze conseguenti all'adesione dell'Italia all'Unione monetaria e al nuovo assetto istituzionale tra Stato ed Enti decentrati di cui alla legge 5 maggio 2009, n. 42; predisporre bilanci trasparenti e confrontabili; avere disponibilità di informazioni confrontabili, favorire l'attività di monitoraggio e controllo dell'evoluzione dei conti pubblici. Il Comitato, ai sensi dell'art. 2, comma 1, della legge 31 dicembre 2009, n. 196, ha il compito di predisporre i decreti legislativi diretti all'armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle amministrazioni pubbliche, ad esclusione delle Regioni e degli enti locali, e dei relativi termini di presentazione e approvazione, in funzione delle esigenze di programmazione, gestione e rendicontazione della finanza pubblica. I sistemi contabili e gli schemi devono essere raccordabili con quelli adottati in ambito europeo ai fini della procedura per i disavanzi eccessivi. Per le amministrazioni pubbliche tenute al regime di contabilitàcivilistica dovrà essere, inoltre, definita una tassonomia dei dati contabili e di bilancio ai fini del raccordo con le regole contabili uniformi delle amministrazioni pubbliche. Al fine di garantire un'effettiva armonizzazione dei bilanci pubblici, inclusi quelli delle Regioni e degli enti locali, il Comitato agisce - ai sensi del comma 7, articolo 2, della legge 31 dicembre 2009, n. 196 - in reciproco raccordo con la Commissione tecnica paritetica per il federalismo fiscale di cui all'articolo 4 della legge 5 maggio 2009, n. 42. Il Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato assicura il supporto all'attività del Comitato medesimo mediante le risorse umane, strumentali e finanziarie disponibili a legislazione vigente. I membri del Comitato, inclusi quelli della segreteria tecnica, non percepiscono alcun compenso, comunque nominato, per la partecipazione alle attività del Comitato.

    • CIPE - COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

      l Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (CIPE) è un organo collegiale del Governo presieduto dal Presidente del Consiglio dei Ministri e composto dai c.d. Ministri economici (per maggiori dettagli Composizione del CIPE). Svolge la funzione di Segretario del CIPE il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio delegato dal Presidente. Istituito nell'anno 1967, il CIPE è un organo di decisione politica in ambito economico e finanziario che svolge funzioni di coordinamento in materia di programmazione della politica economica da perseguire a livello nazionale, comunitario ed internazionale; esamina la situazione socio-economica generale ai fini dell'adozione di provvedimenti congiunturali; individua gli indirizzi e le azioni necessarie per il conseguimento degli obiettivi di politica economica; alloca le risorse finanziarie a programmi e progetti di sviluppo; approva le principali iniziative di investimento pubblico del Paese. Il Comitato si riunisce in sedute con cadenza periodica, ordinariamente precedute da riunioni preparatorie (note come "pre CIPE"). Le delibere relative alle decisioni assunte dal CIPE sono inviate alla Corte dei Conti per la registrazione e successivamente pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale.

    PER SUGGERIMENTI, SEGNALAZIONI E NOTIFICHE :

      -  organidellostato@ipzs.it  -  



    INFORMAZIONI PER GLI UTENTI DELLA P.A.

    Cos'è l'Area ad Accesso Riservato

    Notizie in Evidenza

    16/05/2014-(REDAZIONE GU) DELEGA DI ATTRIBUZIONE

    In g.u. n. 111 del 15 maggio 2014 è pubblicato il decreto 26 marzo 2014............

    16/05/2014-(REDAZIONE GU) DELEGA DI ATTRIBUZIONE

    In g.u. n. 111 del 15 maggio 2014 è pubblicato il decreto 26 marzo 2014.........

    09/05/2014-(REDAZIONE GU) MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

    In g.u. n. 105 dell'8 maggio 2014 è pubblicato il D.P.C.M. 11 febbraio 2014, n. 72..........

    10/03/2014-(REDAZIONE GU) DELEGA DI FUNZIONI

    In g.u. n. 55 del 7 marzo 2014 è pubblicato il D.P.C.M. 22 febbraio 2014..........

    07/03/2014-(REDAZIONE GU) NOMINA SOTTOSEGRETARI DI STATO

    In g.u. n. 54 del 6 marzo 2014 è pubblicato il D.P.R. 28 febbraio 2014..........

    27/02/2014-(REDAZIONE GU) DIMISSIONI PRESIDENTE CONSIGLIO DEI MINISTRI

    In g.u. n. 46 del 26 febbraio 2014 è pubblicato il D.P.R. 21 febbraio 2014.....

    27/02/2014-(REDAZIONE GU) DIMISSIONI SOTTOSEGRETARI DI STATO

    In g.u. n. 46 del 26 febbraio 2014 è pubblicato il D.P.R. 21 febbraio 2014..........

    27/02/2014-(REDAZIONE GU) NOMINA PRESIDENTE CONSIGLIO MINISTRI

    In g.u. n. 46 del 26 febbraio 2014 è pubblicato il D.P.R. 21 febbraio 2014......

    27/02/2014-(REDAZIONE GU) NOMINA DEI MINISTRI

    In g.u. n. 46 del 26 febbraio 2014 è pubblicato il D.P.R. 21 febbraio 2014.........

    27/02/2014-(REDAZIONE GU) NOMINA SOTTOSEGRETARIO DEL RIO

    In g.u. n. 47 del 26 febbraio 2014 è pubblicato il D.P.R. 22 febbraio 2014.....

    29/11/2013-(AGOPRESS) Crisi. Bankitalia, cresce il divario tra Nord e Sud

    E' aumentato nel 2013 il divario economico fra Centro Nord e Mezzogiorno....

    29/11/2013-(AGOPRESS) Lavoro. In aumento gli irregolari e le finte partite Iva

    Il ministero del Lavoro ha riscontrato irregolarita' in oltre la meta'...

    29/11/2013-(AGOPRESS) Unioncamere. Imprese piu' ottimiste rispetto al 2012

    La ripresa economica non e' ancora iniziata ma le imprese italiane...

    29/11/2013-(AGOPRESS) Miur. Invalsi, De Mauro guida il comitato per la scelta del nuovo presidente

    E' stato istituito, con un decreto del ministro dell'Istruzione, dell'Universita'...

    29/11/2013-(AGOPRESS) Governo. Letta, voto di fiducia dopo l'8 dicembre

    "Proporro' al Capo dello Stato di andare in Parlamento per la fiducia,...

    29/11/2013-(AGOPRESS) Giustizia. Mediazione civile, Cancellieri firma direttiva

    Un rigoroso controllo nell'esercizio del potere di vigilanza attribuito...

    29/11/2013-(AGOPRESS) Istat. In calo i prezzi alla produzione dei prodotti industriali

    Nel mese di ottobre l'indice dei prezzi alla produzione dei prodotti...

    29/11/2013-(AGOPRESS) Universita'. Pubblicato il decreto sul bonus maturita'

    Il ministro dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca, Maria...

    29/11/2013-(AGOPRESS) Eurozona, l'inflazione sale a +0,9%

    Secondo le stime flash di Eurostat, il tasso di inflazione annuo nell'area...

    29/11/2013-(AGOPRESS) Crisi. Cresce la disoccupazione: 12,5%

    Nel mese di ottobre il tasso di disoccupazione e' attestato al 12,5%,...

    Archivio Multimediale

    TitoloLink
    FORUM PA (1)VIDEO1 -
    FORUM PA (2)VIDEO2 -
    FORUM PA (3)VIDEO3 -
    FORUM PA (4)VIDEO4 -
    FORUM PA (5)VIDEO5 -
    FORUM PA (6)VIDEO6 -
    ModusVIDEO7 -
    Remake PromoVIDEO8 -

    I Link della PA

    Sistema Modus

    Logo sistema Modus